Divisione Calcio a 5 Official Website Stagione 2016-2017
News

Main Round, l'Italia supera 10-1 la Bulgaria e vola ai playoff. Che festa a Caltanissetta! GUARDA IL VIDEO!

Clicca sulla foto per ingrandirla

Ancora una volta. L'Italia chiama, il PalaCarelli risponde. E viceversa. Più gol, più pubblico (500 spettatori in più rispetto ai 2500 di ieri), più motivi per sorridere. Gli azzurri battono 10-1 la Bulgaria e passano il Main Round con una giornata di anticipo. Domenica la squadra di Menichelli si giocherà il primo posto contro la Romania: basta anche un pareggio per accedere ai playoff (andata 25/28 marzo, ritorno 8/11 aprile) da vincitori del Gruppo 2.

La partita è quella che ci si aspettava, con l'Italia a fare gioco e la Bulgaria chiusa nella propria metà campo. Il protagonista dei primi minuti di gioco è Ivanov, l'estremo difensore bulgaro: all'inizio prova a sorprendere Mammarella con un pallone calciato di piede che prende la traversa, poi mostra al PalaCarelli anche la sua abilità nel parare. Il numero 1 nega la gioia del gol a Torcivia, parando di petto, poi vola da un palo all'altro e para il tiro a botta sicura di Lima.

Il gol però è nell'aria e l'Italia, sostenuta da un grande pubblico, va in vantaggio al 9'26'' con Fortino, che, al termine della partita di ieri, aveva promesso il gol. Promessa mantenuta, perché l'azzurro duetta con Vampeta e sigla l'1-0. Venticinque secondi più tardi è la volta di Lima e al 15'32'' di Honorio, che, con un delizioso pallonetto, sigla il suo quarto gol in questo Main Round.

La Bulgaria rientra in partita con un rigore segnato dal portiere Ivanov per un fallo commesso da Ippoliti, probabilmente fuori area, ma gli azzurri ristabiliscono subito la distanza con un tiro libero proprio del giocatore della Lazio. Si va al riposo, quindi, sul 4-1.

Nella ripresa subito il pokerissimo a 1'26'' di Lima, che vede la sovrapposizione di Vampeta ma preferisce tirare, ingannando con un delizioso tiro il portiere bulgaro. Al 4' Trendafilov prova a rinviare un tiro di Saad, ma il suo gesto tecnico non è dei migliori e la palla si insacca in rete per il gol del 6-1. È la festa dell'Italia e dei suoi azzurri, in particolare Torcivia, Patrizi e Leggiero.

Il primo, siciliano DOC, sigla la rete del 7-1 e del 10-1 nella sua terra, il secondo e il terzo brindano al loro esordio con la maglia della Nazionale. Prima presenza per il giocatore del Promomedia Sportfive Putignano bagnata con un bel gol, quello dell'8-1. Spazio anche per capitan Forte, che nel 9-1 realizzato su schema da calcio d'angolo, dedica la rete al papà di Seco Zanetti scomparso nella giornata di oggi.

La partita termina 10-1: l'Italia passa il turno, domenica si giocherà (ore 19, diretta su RaiSport 2) il primo posto nel Gruppo D con la Romania.

GLI HIGHLIGHTS:



ITALIA-BULGARIA 10-1 (4-1 p.t.)

ITALIA: Mammarella, Vampeta, Fortino, Ippoliti, Lima, Forte, Romano, Leggiero, Honorio, Saad, Torcivia, Patrizi. All. Menichelli

BULGARIA: K. Ivanov, Viktorov, Trendafilov, D.Dimov, Sofroniev, Georgiev, Vasilev, Tsvetanov, Nestorov, Todorov, Koychev, P.Dimov. All. V.Ivanov

ARBITRI:
Timo Onatsu (Finlandia), Sasa Tomic (Croazia), Eduardo Fernandes (Portogallo). CRONO: Angelo Galante (Italia)

MARCATORI: 9'26'' Fortino (I), 9'51'' Lima (I), 15'32'' Honorio (I), 17'52'' rig Ivanov (B), 19'02'' Ippoliti su t.l. (I) del p.t.; 1'26'' Lima (I), 4' aut. Trendafilov (B), 4'46'' Torcivia (I), 9'47'' Leggiero (I), 12'21'' Forte (I), 19'47'' Torcivia (I) del s.t.

AMMONITI: Todorov (B), Ippoliti (I), Sofroniev (B)

ESPULSI:

NOTE: spettatori 3000 circa


POLONIA-ROMANIA 3-9
 (1-5 p.t.)

La Romania si impone 9-3 contro la Polonia ed è la prima squadra a qualificarsi per i playoff. Partita quasi mai in discussione, con la squadra di Sito Rivera che si porta in vantaggio 5-0 negli undici minuti di gioco. I polacchi, visto il parziale, si giocano subito la carta del portiere di movimento e in chiusura trovano il gol. Nonostante la Polonia insista con questa soluzione tattica, nella ripresa cambia la forma, ma non la sostanza. Al termine della partita abbracci e festeggiamenti da parte dei romeni per il raggiungimento dell'obiettivo.

POLONIA: Kubrak, Kusia, Pater, Milewski, Kielpinski, Wojciechowski, Kubik, Budniak, Machura, Stanislawski, Slonina, Brzenk. All. Bartosek

ROMANIA: Iancu, Matei, Radu, Dobre, Gherman, Ignat, Raducu, Lupu, Sotarca, Stoica, Csmoa, Ghete. All. Sito Rivera

ARBITRI: Gabor Kovacs (Ungheria), Eduardo Fernandes (Portogallo), Sasa Tomic (Croazia). CRONO: Angelo Galante (Italia)

MARCATORI: 1'16'' Gherman (R), 6'06'' Stoica (R), 8'22'' Matei (R), 9'44'' Dobre (R), 11'30'' Csmoa (R), 16'10'' Budniak (P) del p.t.; 2'45'' Raducu (R), 9'40'' e 10'02'' Sotarca (R), 12'05'' Budniak (P), 14'45'' Kielpinski (P), 17'38'' t.l. Matei (R) del s.t.

AMMONITI: Slonina (P), Kusia (P)

ESPULSI: /

NOTE: spettatori 300 circa


FIFA FUTSAL WORLD CUP – QUALIFICAZIONI
MAIN ROUND -  GRUPPO 2

IL PROGRAMMA

Giovedì 15 dicembre
Romania - Bulgaria 3-0 
Italia – Polonia 5-2

Venerdì 16 dicembre
Polonia – Romania 3-9
Italia – Bulgaria 10-1
Classifica: Italia (d.r. +12) e Romania (+9) 6, Bulgaria e Polonia 0 

Domenica 18 dicembre
Bulgaria – Polonia ore 16.30
Romania – Italia ore 19 (diretta tv RaiSport 2)

Figc - Lnd - Divisione Calcio a 5

Piazzale Flaminio, 9 - 00196 Roma - Tel. 06.32822601

Mail: calcio5@figc.it - Mail Attività Gare: calcio5.gare@figc.it

All Rights are Reserved ® 2010