Divisione Calcio a 5 Official Website Stagione 2016-2017
News

Pari la prima sfida Croazia-Italia (3-3)

Clicca sulla foto per ingrandirla
Dopo i due pareggi in Ungheria della Nazionale B di Menichelli, anche l’Italia del Commissario Tecnico Nuccorini esce con una “ics” dal primo confronto amichevole giocato questa sera a Dubrovnik contro la Nazionale croata degli “italiani” Martic e Grdovic.
Alla tripletta di quest’ultimo giocatore del Click Ufficio Genzano, l’Italia ha risposto con un finale al cardiopalmo che, nei 30” conclusivi, ha portato Bearzi e Foglia recuperare in extremis il 3-1 per i croati favorito anche da due tiri liberi concessi a metà ripresa al “cecchino” Grdovic.
Tredici i giocatori schierati nella lista ufficiale dopo l’accordo tra le due Federazioni con ben sette azzurri (dei 13 portati da Nuccorini in Croazia) all’esordio ufficiale: Fiori, Tomasetto, D’Angelo, Mastropierro, Molluso, Bertoni Edgar ed il secondo portiere Angelini.
Nel quintetto schierato al fischio d’inizio hanno trovato spazio Fiori, Franzoi, Bearzi, Vicentini e Rodrigo Bertoni, con Zaffiro insignito dei gradi di capitano (oggi per lui 56a presenza). Il primo tempo, molto equilibrato e con i padroni di casa partiti fortissimo, si chiudeva sul risultato di 1-1 siglato al 5° dal gigantesco Grdovic (stella del campionato italiano con la maglia dell’Alimenti Sardi CA prima e con quella del Click Ufficio Genzano ora) con una girata spalle alla porta e dal nostro Franzoi su assist di Rodrigo Bertoni con la palla scivolata tra le mani del portiere avversario Butigan.
Ad inizio ripresa Nuccorini proponeva un quintetto composto da Fiori, Tomasetto, Franzoi, Zaffiro, Bearzi che prendeva nettamente in mano le redini dell’incontro complice anche il comprensibile calo dei padroni di casa.
Per due volte gli azzurri coglievano i legni della porta avversaria con Vicentini al 2° e con Mastropierro al 10° su punizione toccatagli da Franzoi.
Ma erano due tiri liberi del solito Grdovic (14° e 17°) a portare sul doppio vantaggio i padroni di casa (nella prima occasione Nuccorini aveva provato a schierare tra i pali il 2° portiere Angelini) prima del tentativo sempre dai 10 metri dell’azzurro Vicentini che trovava però Butigan pronto alla deviazione.
A 1’30” dal termine gli azzurri rinunciavano a Fiori, schierando come portiere avanzato Franzoi affiancato in attacco da Foglia, Bearzi, Vicentini e Tomasetto.
La mossa risultava indovinata, infatti nell’arco di 12” nell’ultimo giro d’orologio, l’Italia riusciva ad agganciare il meritato pareggio con le reti di Bearzi e Foglia (al termine di due spettacolari triangolazioni) rispettivamente a 22” e 10” dalla sirena.
“La nostra è stata una buona partita" – ha commentato a caldo il CT azzurro Nuccorini-. Loro individualmente non hanno bisogno certo di presentazioni ed oltretutto sono scesi in campo molto caricati. Io ho fatto giocare tutti i giocatori a disposizione, compresi i 7 esordienti, per fargli fare esperienza. Tutti si sono dimostrati all’altezza anche se sarà necessario adeguarsi ai ritmi di gioco a livello internazionale. Sono molto soddisfatto della grande forza mentale dimostrata nel finale quando siamo riusciti a rimontare due reti nei 30” finali grazie alla concentrazione ed alla tranquillità. Schierando il portiere di movimento, i ragazzi hanno seguito alla lettera le direttive andando al tiro per ben 8 volte negli ultimi 80 secondi. C’è stata inoltre buona integrazione tra il vecchio ed il nuovo gruppo. Mercoledì a Sebenik ci attende un’altra battaglia”.

Questo il tabellino della gara:

CROAZIA- ITALIA 3-3 (p.t. 1-1)
CROAZIA: Butigan, Drndic P., Drndic K., Gricar, Martic, Batur, Osbov, Tomicic, Salacan, Grdovic, Guorden, Podrug, Sukic. C.T. : Stankovic
ITALIA: Fiori, Tomasetto, Franzoi, D’Angelo, Zaffiro, Mastropierro, Bearzi, Vicentini, Molluso, Foglia, Bertoni E., Bertoni R., Angelini. C.T. : Nuccorini
ARBITRI: Rossi (ITA) e Feljan (CRO)
MARCATORI: 5° Grdovic (CRO), 14° Franzoi (I); nel s.t. 14° e 17° Grdovic (CRO), 19° 38” Bearzi (I), 19° 50” Foglia (I)
AMMONITI: D’Angelo, Grdovic, Tomicic, Foglia

Nella mattinata di domani, martedì 23, la Nazionale si trasferirà in pullman verso Sebenik dove, nel pomeriggio, è prevista una seduta di allenamento in vista della seconda sfida alla Croazia, in programma, proprio a Sebenik, alle ore 20 di mercoledì 24.
Il rientro a Fiumicino è in programma nel pomeriggio di giovedì 25 con partenza da Spalato alle ore 16,10.

Figc - Lnd - Divisione Calcio a 5

Piazzale Flaminio, 9 - 00196 Roma - Tel. 06.32822601

Mail: calcio5@figc.it - Mail Attività Gare: calcio5.gare@figc.it

All Rights are Reserved ® 2010