Divisione Calcio a 5 Official Website Stagione 2016-2017
News

All'Estraforum di Prato, l'Italia concede il bis: 4-1 alla Romania, in gol Ercolessi, due volte Leggiero e Vampeta FOTO

Clicca sulla foto per ingrandirla
La Nazionale italiana di futsal concede il bis: dopo il 5-0 di ieri, gli azzurri di Roberto Menichelli chiudono nel modo migliore il 2013 battendo 4-1 la Romania anche nella seconda amichevole. All’Estraforum di Prato, altra prova convincente dell’Italia, che ipoteca il risultato già nei primi 20’ grazie al gol di Marco Ercolessi e alla doppietta di Luca Leggiero. Nella ripresa, accorcia Florin Matei, con Vampeta che nel finale fissa il risultato sul 4-1.

Dopo il minuto di raccoglimento per ricordare le vittime del rogo nella fabbrica al quartiere Macrolotto (l’Italia ha giocato anche con il lutto al braccio, in virtù del giorno di lutto cittadino proclamato dal comune di Prato), si parte: Menichelli sceglie Putano, Ercolessi, Honorio, Murilo Ferreira e Kakà. Risponde la Romania con Iancu, Florin Matei, Dobre, Lupu e Szocs. Così come ieri, gli azzurri partono bene, con l’obiettivo di imprimere subito il proprio ritmo alla gara: prima occasione al 2’36’’, pallone da Murilo Ferreira a Honorio, quindi a Ercolessi, che arriva in scivolata ma mette fuori
. Lo stesso Ercolessi, però, poco più di un minuto più tardi si fa perdonare, intercettando un passaggio orizzontale di Lupi e diretto a Dobre e scagliando il sinistro alle spalle di Iancu. L’unico pericolo per Putano (in panchina Miarelli, mentre Mammarella ha svolto gli esami strumentali dopo essere stato costretto a uscire nei primissimi minuti della partita di ieri a seguito di uno scontro di gioco: esami che non hanno evidenziato lesioni ossee, ma solo un forte trauma contusivo alla cresta iliaca sinistra) nella prima metà del primo tempo arriva con un sinistro di Florin Matei, ben deviato in angolo dal portiere della Luparense.

Poi, dopo un destro di Vampeta respinto da Iancu, sale in cattedra Luca Leggiero, che scalda il sinistro colpendo una clamorosa traversa dalla distanza. Il giocatore del Pescara, però, ha modo di rifarsi poco dopo, rubando palla a un avversario e scaricando il sinistro nell’angolino basso alla destra di Iancu. Ma l’Italia non si ferma, e va vicina al terzo gol con Del Ferraro, che trova la respinta del portiere romeno, bravo in più di un’occasione a limitare il passivo. Come su Bertoni (che oggi festeggia le 100 presenze in azzurro) o Lima: in mezzo, l’errore da buona posizione di Follador. Sull’angolo conseguente al sinistro di Lima (19’22’’), però, il capitano batte velocemente l’angolo trovando Leggiero solissimo a pochi passi dalla linea di porta. Comodo, per il giocatore del Pescara, l’appoggio in rete che gli vale la doppietta personale.

Nella ripresa, è la Romania a partire con il piede giusto: dopo un miracolo sul sinistro incrociato di Dobre, Putano deve inchinarsi a quello di Florin Matei, il giocatore più rappresentativo della squadra di Stancea, che trova il bersaglio complice anche una leggerissima deviazione di Murilo Ferreira. L’Italia, però, torna subito a condurre le operazioni, e con Leggiero va a un passo dal poker: sinistro terrificante e palla che sbatte contro la traversa, la seconda della serata per il numero cinque. Nella parte centrale del secondo tempo l’intensità della gara cala, complice anche la stanchezza per i due impegni ravvicinati: la Romania non crea problemi a Putano, l’Italia controlla, sfiorando il quarto gol con una punizione di Bertoni e un diagonale di Ercolessi, entrambi fuori di poco. Il ct romeno Stancea, come accaduto ieri, si gioca la carta Lupu portiere di movimento, e per poco non ci scappa il 3-2: buon per l’Italia che l’esterno del numero sette sfili a lato della porta di Putano. Nei secondi finali, gloria anche per Vampeta, che a porta vuota realizza il quarto gol azzurro, chiudendo una partita mai in discussione. 

A gennaio, le ultime prove di Europeo contro la Slovacchia. Poi, ad Anversa, ci sarà da difendere una medaglia di bronzo.

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY SULLA PAGINA FACEBOOK DELLA NAZIONALE ITALIANA FUTSAL

ITALIA-ROMANIA 4-1 (3-0 p.t.)
ITALIA: Putano, Ercolessi, Honorio, Murilo Ferreira, Kakà, Lima, Del Ferraro, Leggiero, De Luca, Merlim, Bertoni, Follador, Vampeta, Miarelli. Ct. Menichelli

ROMANIA: Iancu, F.Matei, Dobre, Lupu, Szocs, Movileanu, Ignat, Raducu, Sotarca, Al-Ioani, Stoica, Gherman, M.Matei, Grigoras. Ct. Stancea

MARCATORI: 3'43'' p.t. Ercolessi (I), 10'26'' e 19'24'' Leggiero (I), 1'24'' s.t. F.Matei (R), 19'35'' Vampeta (I)

AMMONITI: F.Matei (R)

ARBITRI: Angelo Galante (Italia), Borut Sivic (Slovenia), Michele Bensi (Italia) CRONO: Gaspare Maurici (Italia)

NOTE: spettatori 1200 circa. Prima della gara, osservato un minuto di raccoglimento per le vittime del rogo di domenica scorsa. Presente in tribuna il vicepresidente vicario della Divisione Calcio a cinque, Alfredo Zaccardi

Figc - Lnd - Divisione Calcio a 5

Piazzale Flaminio, 9 - 00196 Roma - Tel. 06.32822601

Mail: calcio5@figc.it - Mail Attività Gare: calcio5.gare@figc.it

All Rights are Reserved ® 2010