Divisione Calcio a 5 Official Website Stagione 2016-2017
News

Road to Euro 2014, Italia-Slovacchia 3-1 nel secondo test a S.Vito al Tagliamento

Clicca sulla foto per ingrandirla

La Nazionale italiana di futsal concede il bis, e dopo il 3-0 di ieri, batte ancora la Slovacchia. Al PalaSport di San Vito al Tagliamento, davanti a mille spettatori (tutto esaurito), l’ultimo test amichevole prima di Euro 2014 (esordio il 29 gennaio ad Anversa contro la Slovenia) finisce 3-1: ancora protagonista, così come accaduto nella prima partita, Vampeta, autore di una doppietta. Il gol che aveva pareggiato l’iniziale 0-1 di Papajcik è invece di Humberto Honorio

Rispetto alla gara di ieri, Menichelli tiene fuori Mammarella, Del Ferraro, Giasson, Merlim e Fortino, e parte in quintetto con MiarelliLimaDe Luca,Saad e Patias. Così come accaduto nella prima partita, gli azzurri devono faticare non poco per vincere la resistenza di una Slovacchia che si difende con ordine e in ripartenza riesce anche a rendersi pericolosa. Miarelli è subito costretto a intervenire su Drahovsky, poi De Luca e Patias devono fare i conti con l’ottimo piazzamento di Herko. Ancora il portiere del Real Rieti protagonista in altre due occasioni su Bartosek, ma all’8’32’’ arriva il vantaggio slovacco realizzato da Papajcik, che su calcio di punizione fulmina Miarelli alla sua sinistra. L’Italia, trascinata anche dal pubblico di San Vito al Tagliamento, ci mette però poco a reagire: Kakà, servito da Saad, si fa parare la conclusione da Herko, ma è solo il preludio al gol del pareggio segnato da Honorio al 12’. La stella dell’Alter Ego Luparense parte da solo sulla fascia destra e in diagonale non lascia scampo a Herko. Azzurri che sfiorano anche il raddoppio con De Luca, ma il pallonetto del giocatore del Real Rieti viene “sporcato” dal portiere slovacco. Dopo una bella parata di Miarelli su Bartosek, è Kakà ad avere l’ultima occasione del primo tempo, ma il colpo di testa del pivot del Kaos viene bloccato da Herko. 

Nei primi minuti della ripresa, l’Italia alza il ritmo alla ricerca del gol del 2-1: ci va vicina prima con De Luca (sinistro a lato), poi con Kakà e Saad (bravo Oberman), infine con Ercolessi, che impegna severamente Oberman, salvato con l’aiuto del palo. Nessun salvataggio, invece, al 5’: angolo di Honorio e tocco da pochi centimetri di Vampeta, che fa esplodere il Palasport. La Slovacchia non molla, e ci vuole il miglior Miarelli per dire di no a Drahovsky, che al 10’27’’ sbaglia anche la misura del pallonetto. Nel finale, dopo un tiro di Vampeta finito sull’esterno della rete, Angulo (così come accaduto nella prima partita) schiera Fehervari portiere di movimento, ma l’Italia si difende alla grande, non concedendo la minima occasione alla Slovacchia per trovare il pareggio. Arriva invece il 3-1 azzurro, ancora con Vampeta, che a 42 secondi dalla fine fa secco Oberman, nel frattempo tornato tra i pali. Finisce così, con gli applausi del Palasport, e un’Italia pronta a difendere il terzo posto di due anni fa a Zagabria. 


ITALIA-SLOVACCHIA 3-1 (1-1 p.t.) 

ITALIA: Miarelli, Lima, De Luca, Saad, Patias, Ercolessi, Leggiero, Honorio, Kakà, Milucci, Celentano, Murilo Ferreira, Vampeta, Putano. Ct. Menichelli

SLOVACCHIA: Herko, Rick, Drahovsky, Kozar, Hal'ko, Zdrahal, Rafaj, Rejzek, Fehervari, Papajcik, Brunovsky, Dosa, Bartosek, Oberman. Ct. Angulo

MARCATORI: 8'32'' p.t. Papajcik (S), 12'00'' Honorio (I); 5'00'' s.t. e 19'18'' Vampeta (I)

ARBITRI: 
Alessandro Malfer (Rovereto), Ondrej Cerny (Repubblica Ceca), Luca Bertolo (Pordenone) CRONO: Giulia Fedrigo (Pordenone)

NOTE: spettatori 1000 circa

Figc - Lnd - Divisione Calcio a 5

Piazzale Flaminio, 9 - 00196 Roma - Tel. 06.32822601

Mail: calcio5@figc.it - Mail Attività Gare: calcio5.gare@figc.it

All Rights are Reserved ® 2010