Divisione Calcio a 5 Official Website Stagione 2016-2017
News

EURO 2014. ITALIA NELLA STORIA!!! Azzurri campioni d'Europa per la 2ª volta HIGHLIGHTS

Clicca sulla foto per ingrandirla
Il sogno è diventato realtà: undici anni dopo il primo, e fino a stasera, unico trionfo, la Nazionale italiana di futsal è campione d’Europa. Allo SportPaleis di Anversa, in una finale seguita da quasi 12mila spettatori sugli spalti e da centinaia di migliaia di tifosi davanti alla tv, gli azzurri battono 3-1 la Russia. Un vero e proprio capolavoro, quello della squadra di Roberto Menichelli: dopo la sconfitta all’esordio contro la Slovenia, nella testa dell’Italia è scattato qualcosa, e quello che sembrava un Europeo nato sotto i peggiori auspici, si è trasformato in leggendario. Succede tutto nel primo tempo: vantaggio azzurro con il capitano Gabriel Lima, pareggio di Eder Lima e nuovo allungo dell’Italia firmato da Murilo e Giasson. Nella ripresa, esce fuori la straordinaria difesa azzurra, con Mammarella che resiste anche agli assalti russi con il portiere di movimento. 

Menichelli
parte in quintetto con Mammarella, Lima, Merlim, Saad e Giasson. Inevitabili fasi di studio in apertura di match: Eder Lima, capocannoniere dell’Europeo, prova a spaventare subito Mammarella, ma il suo destro trova soltanto il palo di sostegno esterno della rete. La prima chance per gli azzurri arriva con Mammarella che serve Giasson, il cui pallonetto su Gustavo in uscita termina di poco a lato. Poi è ancora Eder Lima a rendersi pericoloso, con Mammarella che dice di no, così come Gustavo su Murilo poco dopo. Al 6’02’’, il vantaggio azzurro che, così come contro il Portogallo, arriva su schema da calcio d’angolo: Saad serve Lima, che stavolta taglia sul primo palo e di destro batte Gustavo. Il portiere russo, poi, è bravo su Merlim, ma al 9’33’’ arriva il pareggio russo: lo segna Eder Lima, che gira attorno a Giasson e scaglia un destro potentissimo che Mammarella può solo raccogliere in fondo alla rete. Sull’1-1, il ritmo cala leggermente: Gustavo è attento su Giasson e Merlim, poi Fortino manca il giusto impatto con il pallone su assist di Murilo. Al 13’50’’, lo spicchio di tifosi italiani può esplodere nuovamente: assist al bacio da sinistra di Lima e tocco sotto misura di Murilo, la grande novità dell’Europeo, che non sbaglia. Prima dell’intervallo, arriva anche la terza rete azzurra: assist di Honorio per Giasson, che di esterno destro, fulmina ancora Gustavo.

Nella ripresa, il ritmo è più basso rispetto ai primi 20’: la prima conclusione porta la firma di Merlim, con la deviazione impercettibile di Gustavo a mettere in corner. Robinho spaventa Mammarella (palla a lato), poi un lampo di Saad rischia di portare l’Italia sul 4-1: il pallonetto dell’asso del Barcellona colpisce il palo. Poco dopo, Gustavo tocca quel tanto che basta per negare a Ercolessi la gioia del gol, con gli arbitri che non assegnano neppure il corner. All’11’50’’, Skorovich inserisce Pereverzev portiere di movimento, ma il pericolo più grande arriva dal destro dalla distanza di Sergeev, che scheggia la traversa. Per la Russia, però, è notte fonda quando Cirilo stende Lima e si becca il secondo giallo. L’Italia in superiorità numerica ha almeno tre chance per mettere la parola fine alla partita, ma Gustavo (miracoloso su Fortino e Saad) tiene in vita i russi. Eder Lima colpisce l’incrocio dei pali al 18’24’’, ma l’Italia non è fortunata: ha vinto giocando un futsal straordinario, un futsal da campione d’Europa


UEFA FUTSAL EURO 2014 – FINALE
SABATO 8 FEBBRAIO 2014 – ORE 20.30

ITALIA-RUSSIA 3-1 (3-1 p.t.) CLICCA SULLA PARTITA PER GLI HIGLIGHTS. CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA PREMIAZIONE
ITALIA: Mammarella, Giasson, Lima, Merlim, Saad, Ercolessi, Romano, Leggiero, Honorio, De Luca, Vampeta, Fortino, Murilo Ferreira, Miarelli. Ct. Menichelli

RUSSIA:
Gustavo, Shayakhmetov, Eder Lima, Abramov, Robinho, Lyskov, Sergeev, Kutuzov, Pula, Milovanov, Pereverzev, Cirilo, Fukin, Poddubny. Ct. Skorovich

MARCATORI: 6'02'' p.t. Lima (I), 9'33'' Eder Lima (R), 13'50'' Murilo (I), 18'56'' Giasson (I)

AMMONITI: Robinho (R), Murilo (I)

ESPULSI: Cirilo (R) al 13'37'' s.t. per somma di ammonizioni

ARBITRI:
Fernando Gutierrez Lumbreras (Spagna), Sasa Tomic (Croazia), Marc Birkett (Inghilterra). CRONO: Timo Onatsu (Finlandia)

NOTE: spettatori 11558

PRIMO TEMPO 


0'00'' Si parte: Menichelli sceglie Mammarella, Giasson, Lima, Merlim e Saad per iniziare la finale. Risponde la Russia con Gustavo, Shayakhmetov, Eder Lima, Abramov e Robinho

2'00'' Ripartenza russa, con Eder Lima che calcia potentissimo verso la porta di Mammarella: palla sul palo esterno di sostegno

2'33'' Rilancio con le mani di Mammarella a pescare Giasson, che prova il pallonetto su Gustavo. Palla fuori

2'51'' Ancora Eder Lima pericoloso, ma Mammarella è ancora reattivo a dire di no al capocannoniere del torneo

4'08'' Assist di Honorio per Murilo; Gustavo risponde presente

6'02'' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ITALIA! Angolo di Saad e perfetto taglio sul primo palo di Lima, che batte Gustavo

8'45'' Merlim va via sulla sinistra e serve Fortino, che trova il corpo di Gustavo a deviare in angolo

9'33'' GOL RUSSIA! Eder Lima, con il classico movimento da pivot, evita Giasson e scaglia un destro terrificante alle spalle di Mammarella

10'51'' De Luca serve Giasson, anticipato dall'uscita con i piedi di Gustavo

11'32'' Ci prova Abramov dalla distanza: palla a lato

11'50'' Gustavo con i piedi dice di no al destro di Merlim

12'04'' Murilo per Fortino: il sinistro del pivot dell'Asti è sporco, e finisce fuori di poco

13'50'' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ITALIA! Azzurri ancora avanti con Murilo, che di sinistro al volo gira un assist al bacio di Lima

18'56'' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ITALIA! Arriva anche la terza rete degli azzurri: la segna Giasson di esterno destro, su assist di Honorio

20'00'' Suona la sirena: Italia avanti 3-1 sulla Russia all'intervallo

SECONDO TEMPO 

0'00'' Si riparte a d Anversa, con l'Italia che attacca da destra verso sinistra

1'13'' Prima conclusione della ripresa di Merlim: deviazione quasi impercettibile di Gustavo

6'41'' Sinistro di Robinho, palla di poco a lato

7'07'' Grande giocata di Saad, che nonostante l'uscita di Gustavo riesce lo stesso ad alzare il pallonetto, con la palla che finisce sul palo

9'13'' Sinistro di Ercolessi e deviazione decisiva di Gustavo, non segnalata dagli arbitri, che assegnano la rimessa dal fondo

11'50'' Pereverzev portiere di movimento

13'34'' Gran destro di Sergeev, che scheggia la traversa

13'37'' Espulso Cirilo: seconda ammonizione per un fallaccio su Lima

14'23'' Miracolo di Gustavo su Fortino che colpisce da due passi

14'57'' Ancora Italia pericolosa in superiorità numerica: il sinistro di Saad, però, è fuori di pochissimo

15'28'' Altra prodezza di Gustavo, stavolta su Lima

18'24'' Incrocio dei pali di Eder Lima

20'00 E' FINITAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA! ITALIA CAMPIONE D'EUROPA!

Euro 2014 – IL PROGRAMMA


QUARTI DI FINALE
Lunedì 3 febbraio
(A) ore 18 Ucraina-Portogallo 1-2
(B) ore 20.30 Romania-Russia 0-6

Martedì 4 febbraio
(C) ore 18 ITALIA-Croazia 2-1
(D) ore 20.30 Slovenia-Spagna 0-4

SEMIFINALI

Giovedì 6 febbraio

ore 18      Portogallo-ITALIA 3-4
ore 20.30 Russia-Spagna 4-3 d.t.s.

FINALI

Sabato 8 febbraio

ore 18 3°/4° posto Portogallo-Spagna 4-8
ore 20.30 1°/2° posto ITALIA-Russia 3-1 

ALBO D’ORO: 1995 Spagna, 1999 Russia, 2001 Spagna, 2003 Italia, 2005 Spagna, 2007 Spagna, 2010 Spagna, 2012 Spagna, 2014 ITALIA

Figc - Lnd - Divisione Calcio a 5

Piazzale Flaminio, 9 - 00196 Roma - Tel. 06.32822601

Mail: calcio5@figc.it - Mail Attività Gare: calcio5.gare@figc.it

All Rights are Reserved ® 2010