Divisione Calcio a 5 Official Website Stagione 2016-2017
News

Ad Aversa l'Italia si arrende alla Spagna: 4-1 per le Furie rosse nella seconda amichevole

Clicca sulla foto per ingrandirla

Dopo il pareggio di ieri a Napoli, l'Italia deve arrendersi alla Spagna nella seconda amichevole. Al PalaJacazzi di Aversa finisce 4-1 per le Furie rosse, che puniscono oltre i loro demeriti gli azzurri che nel secondo tempo - sull'1-1 sbagliano diverse occasioni per andare in vantaggio. Il primo tempo termina in pareggio, con Fortino che risponde a Fernandao, ma nella ripresa le reti di Ortiz e la doppietta di Torras girano la sfida a favore della squadra di Venancio Lopez. Positivo comunque il bilancio nelle due sfide per gli azzurri, che anche nella seconda amichevole mettono varie volte in soggezione la Roja, vice campione del mondo e campione d'Europa in carica, nonchè vincitrice dell'ultimo torneo Grand Prix.

Rispetto alla gara del Palabarbuto di Napoli, Menichelli lascia in tribuna l’acciaccato Forte, insieme a Romano, Patias e Botta. Dentro gli altri due campani Gigliofiorito e Melise. Barigelli sostituisce Mammarella fra i pali; Lima, Ippoliti, Saad e Baptistella compongono il primo quartetto di movimento azzurro. Dall’altra parte è la stessa Spagna di gara -1, con l’unica variazione data dal rientrante Pola, fuori per infortunio nella prima amichevole.

La prima grande occasione della partita capita proprio agli azzurri, grazie ad un’invenzione di Assis che con un sombrero si libera del proprio marcatore e serve Baptistella, ipnotizzato però da Juanjio. A premere, comunque, in avvio è soprattutto la selezione iberica che al 4’ sblocca con Fernandao, abile nella deviazione sottomisura sul tiro al volo di Aicardo. Le Furie Rosse insistono, ma Barigelli è bravo a tenere a uno il loro score, così l’Italia cresce di minuto in minuto sfiorando il pari in più d’una circostanza. Ma alla fine il gol arriva ed è più che meritato: ci pensa Fortino a ribadire in rete la respinta del portiere spagnolo sul diagonale dalla sinistra di Bertoni. Sul risultato di parità si arriva al cambio di campo e nella ripresa la musica non cambia: a fare la partita sul piano del gioco è soprattutto la squadra di Venancio Lopez, ma gli azzurri non stanno a guardare e pungono in contropiede in più d’una occasione. La chance più nitida capita tra i piedi di Lima che, servito sulla corsa, mette giù bene di petto arrivando a tu per tu con Luis Amado – subentrato ad inizio secondo tempo a Juanjio – ma l’estremo difensore iberico non si fa superare. Ghiotta anche la palla che poco dopo Baptistella serve dalla sinistra sul secondo palo dopo Ippoliti è ben appostato: il giocatore della Lazio e capitano di giornata, però, alza troppo la mira. Lo stesso fa a metà ripresa anche Bertoni, ben servito anche lui dal pivot del Montesilvano. Così ad approfittarne sono gli spagnoli che al 13’ passano di nuovo in vantaggio: a realizzare è Ortiz, fortunato a trovarsi il pallone tra i piedi dopo un rimpallo su un’azione di Matamoros. Sul 2-1, a 3’ dalla fine, Menichelli inserisce Lima come portiere di movimento nel tentativo di pareggiare: è la Nazionale di Venancio, invece, ad allungare nel punteggio con la doppietta di Jordi Torras che prima insacca dal limite e poi con un pallonetto dalla propria metà campo dopo un recupero sull’attacco azzurro. Si chiude così una due giorni ricca di emozioni: il prossimo appuntamento è a gennaio con la doppia sfida Italia-Serbia alla vigilia delle qualificazioni per l’Europeo 2012.


ITALIA - SPAGNA 1-4 (p.t. 1-1) risultato finale
ITALIA: Barigelli, Baptistella, Ippoliti, Assis, Lima, Ercolessi, Bertoni, Dos Santos, Fortino, Gigliofiorito, Melise, Mammarella Ct.: Menichelli

SPAGNA: Juanjo, Fernandao, Kike, Aicardo, Alemao, Ortiz, Pola, Jordi Torras, Rafa Usin, Lin, Matamoros Ct.: Venancio Lopez

MARCATORI: 3'39'' Fernandao (S), 15'20'' Fortino (I) del p.t.; 13' Ortiz, 18'22'' e 19'43'' Torras (S) del s.t.

ARBITRI: Giacomin (Mestre), Pena Dias (Spagna), Gallo (Torre Annunziata) CRONOMETRISTA: Fecola (Forlì)

AMMONITI: Ortiz (S), Matamoros (S)

NOTE: Presenti in tribuna Fabrizio Tonelli, presidente della Divisione Calcio a 5, e Alfredo Zaccardi, vice presidente vicario

1' L'Italia reclama un rigore per un intervento di mano su Lima
2' Tiro di Alemao di poco a lato
3' sombrero di Assis e scarico per Baptistella, bravo Juanjio
3' Bella parata di Barigelli su conclusione di Fernandao
3'39'' Goal Spagna, Fernandao! Il pivot del Barcellona corregge sul tiro al volo di Aicardo
4' Barigelli devia sul palo esterno un'altra conclusione di Fernandao
6’48’’ Lo schema su angolo libera Bertoni, colpo di testa di poco fuori
9’10’’ splendido diagonale di Lima, grandissima parata di piede di Juanjo
10’55’’ altro ottimo intervento del portiere spagnolo su Assis

11’20’’ splendido sinistro al volo di Rafa Usin, la palla sfila di poco a lato
13’15’’ Rafa Usin arriva all’impatto sul secondo palo su assist di Kike, palla sull’esterno della rete
15’20’’ GOAL ITALIA, Fortino! Ottimo spunto personale di Bertoni, Juanjo si oppone sul suo tiro ma sul tap-in fa centro di sinistro il giocatore dell’Augusta, capocannoniere della Serie A

Secondo tempo

4’ Barigelli blocca sicuro il tiro di kike
4’30’’ miracolo di Amado su Lima
5'30'' altra chance per Ippoliti, servito da Baptistella: il tiro del capitano è alto
7’30’’ sinistro di Assis che non c’entra lo specchio
8’18’’ Lima per Baptistella, tiro fuori
9’16’’ Dos Santos per Bertoni, il numero 6 azzurro tira incredibilmente alto
12'10'' Ottima respinta di Barigelli su una punizione della Spagna
13'00'' GOAL SPAGNA, Ortiz! Grande azione di Matamoros, sul rimpallo ul pallone finisce a Ortiz che da due passi insacca



Figc - Lnd - Divisione Calcio a 5

Piazzale Flaminio, 9 - 00196 Roma - Tel. 06.32822601

Mail: calcio5@figc.it - Mail Attività Gare: calcio5.gare@figc.it

All Rights are Reserved ® 2010